Mercoledì, 29 Luglio 2020 14:40

Allena la tua Autostima

Autostima, oramai tutti ne abbiamo sentito parlare ma sai come si allena quotidianamente?


  1. Lavora sulla tua postura

Comunemente si dice, cammina petto in fuori e spalle dritte… proprio perché la postura è il primo indice che comunica la sicurezza ed il portamento di una persona.

Le ricerche dimostrano però che funziona anche al contrario: migliorando la postura, migliora anche la sensazione corporea e la percezione di fiducia in se stessi.

Quindi assicurati di avere una postura ben eretta.

Prova quindi ad osservare com’è il tuo busto adesso. Non importa se sei in piedi o seduto, e fai in modo che sia ben eretto ma non rigido. Abbassa le spalle e portale leggermente indietro, il petto si aprirà di conseguenza. Fai grandi passi quando cammini e guarda dritto avanti a te e non a terra.

Prendi l'abitudine di controllare la tua postura di tanto in tanto, ad esempio quando incroci la vetrina di un negozio.

  1. Conoscersi

In senso letterale, fiducia in se stessi significa innanzitutto essere consapevoli di se stessi.

Prova a fare un piccolo elenco scrivendo su un foglio i tuoi punti di forza e di debolezza. Assicurati che l'elenco dei punti di forza sia lungo almeno quanto l'elenco dei punti deboli. Non far vincere la pigrizia, scrivi sulla carta, perché questo ha un effetto potentissimo, ti aiuterà a vedere le cose con un’altra prospettiva.

Chiedi un feedback agli amici su come ti percepiscono e confrontalo con quelle che pensi siano le tue caratteristiche salienti.

Fai un elenco di tutto ciò che hai fatto di rilevante nella tua vita. Annota i grandi traguardi ed i piccoli successi quotidiani. Un traguardo non dev’essere per forza qualcosa di eclatante ed eccezionale ma basta qualcosa di molto più semplice che però per te ha rappresentato un passo importante. Dopotutto la vita è un’esperienza soggettiva e quindi ha molto più peso ciò che credi tu in relazione a come ti vedi.

Impara a metterti in discussione di tanto in tanto chiedendoti se ciò che fai per te sia positivo. Prova a chiederti che cosa sta dietro a quel modo di fare.

Prova quindi ad immaginare delle modalità alternative al tuo agire, valutando se possano essere più benefiche.

Importante: Conosci te stesso con curiosità gentile e non come un giudice o un critico.

 

  1. Fai qualcosa di importante

Questo punto è estremamente potente perché fare qualcosa di significativo aumenta enormemente la tua autostima. Quindi assicurati di fare qualcosa che tu consideri “grande”. Non c’è bisogno di scalare il Mount Everest o vincere una medaglia alle olimpiadi. Le azioni importanti sono spesso quelle cose che facciamo già, dimenticando però di attribuirgli quel valore che invece meriterebbero, come per esempio crescere i figli, far sentire bene le persone intorno a noi o compiere una attività a beneficio di altre persone, fare volontariato o scrivere un blog che crei valore per i suoi lettori.

Image
Non importa quindi cosa fai: fallo per il bene delle altre persone. La tua presenza positiva per gli altri fa la differenza e si riflette in modo estremamente buono su di te e rafforza la tua autostima.

  1. Lascia la tua zona di comfort

Questo forse è il punto più difficile. Dopotutto la routine spesso è oggetto delle nostre lamentele ma alla fine quando ce la toccano… che paura! Siamo molto a nostro agio dentro certi spazi e certe azioni, fuori da quel perimetro però ci sentiamo smarriti, indifesi e impreparati.

Probabilmente sai benissimo qual è la tua zona di comfort. Essa è rappresentata da tutto ciò che fai con facilità e che non rappresenta più una sfida.

Quando poi ci affacciamo ai confini della nostra zona comoda e guardiamo cosa si trova oltre… Proviamo tante sensazioni, spesso negative come la paura, l’ansia, lo smarrimento, l’inadeguatezza.

Questo esercizio è il più importante quando parliamo di fiducia in se stessi e si concretizza quotidianamente nel fare cose che oggi ti sembrano difficili o addirittura impossibili. Scegli quindi un’azione che avresti sempre desiderato intraprendere ed esplora il tuo limite, poi cerca di stare per un po’ in quella posizione momentaneamente scomoda e oltrepassala gradualmente. Spingi i tuoi limiti ancora e ancora, ma con gentilezza. Basta anche un piccolo passo, perché la cosa bella nel lasciare la zona di comfort anche solo per un attimo è che dopo ogni passo oltre il confine, l’orizzonte si allarga un po’ di più. Ciò significa che il tuo spazio di manovra, la tua libertà personale e la conoscenza di ciò che puoi fare cresce. E questo rafforza la tua autostima. Quindi cerca di trovare un modo per lasciare la tua zona di comfort almeno un po’ ogni giorno. Se ti piace, tieni un diario e celebra i tuoi successi.

  1. Sii paziente e gentile con te stesso

La strada per una maggiore fiducia in se stessi non può essere creata dall'oggi al domani. Progredirai passo dopo passo, ma non puoi aspettarti miracoli. Sii paziente e gentile con te stesso, celebra i tuoi successi e resta sintonizzato.

Ne vale la pena!

Un abbraccio,

Sigrid


 

Sigrid Hafner

Counselor professionale nell’ambito privato, familiare e individuale, ad indirizzo psicosintetico.

Oltre la specializzazione in Counseling sono laureata in Scienze della Formazione con il titolo Esperto nei processi formativi e in Psicologia. Accreditata da S.I.Co (Società Italiana di Counseling) e da WiKa Austria (Lebens- und Sozialberater).

LEGGI TUTTO

©2021 Sigrid Hafner Counseling. All Rights Reserved.
Sigrid Hafner
P. Iva 03956070233, Cod. Fiscale HFNSRD68E46Z102W
Tel. +39 338 4311500 - mail: info@sigridhafnercounseling.com - mail pec: sigrid_hafner@pec.it

Credit | Projekta_servizi per la comunicazione

Search